Murray si candida per la Davis: "Disposto anche a giocare solo il doppio"


by   |  LETTURE 1583
Murray si candida per la Davis: "Disposto anche a giocare solo il doppio"

C’è molta curiosità su quello che sarà il 2020 di Andy Murray. Dopo aver sconvolto il mondo del tennis con l’annuncio del ritiro a Melbourne 2019, lo scozzese ha deciso di sottoporsi ad un intervento chirurgico, che gli ha permesso di tornare a giocare in tempi record.

I risultati, fin qui, sono arrivati soltanto in doppio, con il trionfo al Queen’s al fianco di Feliciano Lopez; mentre in singolare il due volte campione olimpico ha faticato, dimostrando di essere ancora inevitabilmente lontano dalla migliore condizione.

Intervistato in questi giorni dal Daily Mail, Murray ha parlato dell’imminente Coppa Davis, che il prossimo novembre celebrerà alla Caja Magica di Madrid la prima, attesissima edizione. “Mi entusiasma davvero l’idea di andare a Madrid e di sperimentare il nuovo formato della Davis” ha dichiarato il britannico.

“Sono molto curioso, e sarei disposto ad andare anche solo per giocare il doppio”. A gennaio andrà invece in scena la prima edizione dell’Atp Cup, un torneo a squadre nazionali organizzato dall’Atp.

Come molti prima di lui, anche Murray non è apparso entusiasta di un evento che si prefigura come un sostanziale doppione della Davis. “Credo che non abbia senso che ci siano due competizioni a squadre a sei settimane di distanza sul calendario, ma do la precedenza alla Coppa Davis” ha infatti ribadito lo scozzese.

Photo Credit: Getty Images