Andy Murray critica duramente Kyrgios per il suo comportamento a Cincinnati


by   |  LETTURE 11909
Andy Murray critica duramente Kyrgios per il suo comportamento a Cincinnati

Andy Murray è senza dubbio uno dei migliori amici di Nick Kyrgios all’interno del circuito, tanto che l’australiano era nel box dello scozzese il giorno del suo ritorno in campo in singolare a Cincinnati.

Nonostante l’affetto e la stima che li lega, l’ex numero 1 del mondo non ha tuttavia esitato a criticare il comportamento di Nick durante il match contro Karen Khachanov in Ohio. “Non è stato assolutamente bello, ci sono rimasto male per Fergus perché non avrebbe dovuto tollerare una cosa del genere” – ha commentato Murray in un’intervista a BBC Sport.

Il 24enne di Canberra è stato infatti multato dall’ATP per un totale di 113.000 dollari e non è da escludere una sua sospensione dal tour essendo recidivo. “Ho parlato un po’ con lui la scorsa notte dopo l’incontro.

Dipende tutto da lui, è tornato a commettere gli errori che faceva prima. A Washington aveva fatto un buon lavoro grazie anche al sostegno del pubblico. Spero solo che lo capisca, perché una settimana come quella di Washington è davvero buona per il tennis, invece la scorsa notte non lo è” – ha aggiunto il tre volte campione Slam.

Kyrgios si è allenato giovedì pomeriggio prima di assistere al doppio che ha visto protagonista lo stesso Murray insieme a Feliciano Lopez. Il destino ha voluto che l'arbitro di questo match fosse proprio Fergus Murphy.