Andy Murray, ritorno in singolare improbabile per gli US Open


by   |  LETTURE 2429
Andy Murray, ritorno in singolare improbabile per gli US Open

Nel dopo partita della brillante vittoria di ieri nel doppio misto in coppia con Serena Williams, Andy Murray esclude un suo ritorno nel singolo agli US Open. Dopo il rientro a seguito dell’operazione chirurgica all’anca, il giocatore britannico ha preso parte esclusivamente a tornei di doppio, riportando anche ottimi risultati come la vittoria del torneo di Queens in coppia con lo spagnolo Feliciano Lopez.

Nonostante questi incoraggianti risultati, Murray non si sente ancora in grado di poter affrontare un torneo così importante come gli US Open in condizioni non ancora ottimali. L'ex numero 1 del mondo ha dichiarato: "La quantità di lavoro che devo fare in campo per prepararmi per il singolo e che ho bisogno di mettere in campo per diventare abbastanza forte da giocare al meglio dei cinque set, è ancora abbastanza lontana sfortunatamente."

Anche il suo allenatore Jamie Delgado, dopo un iniziale ottimismo, non si è sbilanciato nel dare una data del rientro in campo per evitare di mettere fretta alla riabilitazione al giocatore e rischiare ricadute ancora peggiori.

Sembra ancora lontano un reale ritorno di Murray che però nel frattempo si sta togliendo diverse soddisfazioni nel doppio maschile e nel doppio misto; anche se dalle sue dichiarazioni sembra trasparire un po' di ottimismo riguardo alla possibiltà di giocare qualche torneo di livello anche prima della fine di quest'anno, cosa che si augurano tutti gli appassionati di tennis.