Il ritorno di Andy Murray: giocherà il doppio al torneo del Queen's


by   |  LETTURE 1504
Il ritorno di Andy Murray: giocherà il doppio al torneo del Queen's

Ottime notizie per tutti gli appassionati di tennis, l'ex numero uno del mondo Andy Murray ha annunciato il suo imminente rientro nel circuito ATP, anche se inizialmente solo nel torneo di doppio e saranno i campi di casa del Queen’s di Londra ad accoglierlo.

Murray, che ha recentemente pubblicato un video sui suoi canali social dove mostra i suoi allenamenti nel “serve and volley”, ha confermato la sua presenza nell’entry list del torneo dove giocherà con lo spagnolo Feliciano Lopez.

Andy si augura di poter giocare il doppio anche a Wimbledon, mentre bassissime, se non nulle sono le possibilità di vederlo scritto nel tabellone singolare. Lo scozzese, che non disputa un match ufficiale da quando ha deciso di sottoporsi all’ennesimo intervento chirurgico per rimuovere il dolore all'anca destra, ha superato con successo le prime fasi riabilitative dopo l'operazione ed intensificati gli allenamenti ha dichiarato di non avvertire più alcun dolore dicendosi entusiasta di poter rientrare a giocare a distanza di soli sei mesi dall'operazione subita dopo aver addirittura temuto per la fine della propria carriera.

Ispirato anche dal collega Bob Bryan, eccelso doppista, rientrato nel tour dopo aver subito un intervento simile al suo e riuscendo a ri-vincere un torneo in coppia sol gemello Bob e sostenuto dalla mamma Judy sua prima ammiratrice che non ha mai smesso un secondo di credere nel figlio, il due volte campione di Wimbledon ha così dichiarato: “Sono davvero felice di poter tornare nel circuito per la prima volta dal mio intervento, il torneo del Queen's è sempre stato un luogo speciale per me ed è il posto perfetto dove tornare.

Qui ho vinto il mio primo match ATP, il mio primo titolo in Gran Bretagna e sull'erba”. Più cauto si è mostrato invece il fratello Jamie il quale pochi mesi fa si era espresso negativamente sulla possibilità di giocare Wimbledon col fratello minore in quanto a suo avviso Andy non sarebbe mai stato pronto per competere al titolo.

Sulla scia del fratello è sembrato essere Alex Corretja, lo spagnolo ex vincitore del Roland Garros oggi inviato di Eurosport che ha così commentato la notizia del rientro di Murray: "Secondo me, ha bisogno di tempo, di rientrare lentamente, ma è lui che conosce il suo corpo meglio di chiunque altro, naturalmente. È tornato così in fretta perché è molto forte fisicamente"