Murray, futuro incerto: un mese di stop, poi si opera di nuovo?


by   |  LETTURE 3636
Murray, futuro incerto: un mese di stop, poi si opera di nuovo?

Nonostante i comunicati stampa sembrino indicare che Andy Murray abbia deciso di sottoporsi ad un intervento chirurgico all'anca nelle prossime settimane, l’ex numero 1 del mondo non ha ancora preso una decisione definitiva.

Venerdì scorso un comunicato da parte dell’ATP 250 di Marsiglia aveva annunciato la non partecipazione al torneo dello scozzese a causa di un intervento a cui doveva sottoporsi, anche se successivamente la formulazione della dichiarazione è stata cambiata in ‘potrebbe dover subire di nuovo un intervento chirurgico’.

Però il portavoce di Murray continua ad insistere che una decisione sul da farsi non è ancora stata presa. Nonostante ciò, una cosa è abbastanza certa: il tre volte campione Slam non dovrebbe partecipare ad alcun torneo nel mese di febbraio (Marsiglia, Rotterdam e Dubai) a causa dei suoi problemi fisici.

Dopo la sconfitta al primo turno degli Australian Open, Andy Murray ha confermato che l'attuale condizione dell’anca è incompatibile con il suo ruolo di tennista professionista e che un nuovo intervento chirurgico non gli garantirebbe il ritorno nel tour.

Prima di questo torneo, il giocatore scozzese aveva dichiarato l'intenzione di giocare a Wimbledon un'ultima volta prima di smettere, ma un nuovo intervento gli impedirebbe di giocare per un tempo molto lungo.