Andy Murray rivela un incredibile aneddoto su Rafael Nadal


by   |  LETTURE 14623
Andy Murray rivela un incredibile aneddoto su Rafael Nadal

L'ex numero uno al mondo Andy Murray è attualmente impegnato sull’erba di Eastbourne, ultimo appuntamento di preparazione a Wimbledon, pur rimarcando come il fuoriclasse britannico non abbia ancora sciolto le riserve in merito alla sua partecipazione ai Championships.

“È stato brutto non essere in campo a giocare davanti al grande pubblico”, ha dichiarato il tre volte campione Slam in un’intervista a Jaguar durante il lancio della campagna 2018 di Wimbledon del marchio “Show Your Edge”.

“Ho sempre giocato il mio miglior tennis a Wimbledon perché mi piace la pressione. Questo lungo periodo lontano dalle competizioni mi ha fatto comprendere che voglio andare avanti il più possibile prima di ritirarmi”.

Andy ha poi rivelato un curioso aneddoto legato a sua moglie: “Ho promesso a Kim che se vinco un altro titolo del Grande Slam lo celebreremo come si deve!”. Staremo quindi a vedere se il giocatore scozzese proverà a mantenere la sua promessa già a Wimbledon.

Murray ha infine sottolineato come Rafael Nadal abbia avuto un’influenza enorme sulla sua carriera, soprattutto nel periodo giovanile. “Ricordo di aver deciso di trasferirmi all’estero in un’accademia di tennis professionale, quando un giorno mi allenai vicino a Rafael Nadal che si stava scaldando con Carlos Moya”.

Emilio Sanchez, che dirige l’Accademia Sanchez-Casal, ha confessato che il 15enne Murray pronunciò queste parole di fronte alla madre dopo il suo ritorno a casa: “Rafa è fuori al sole tutto il giorno, non va a scuola e gioca quattro ore e mezza al giorno. Io sto giocando quattro ore e mezza alla settimana. Non è abbastanza”. Il tennista di Dunblane ha cambiato totalmente registro proprio a partire da quel momento.