L'agente di Andy Murray: "L'infortunio all'anca è cronico"


by   |  LETTURE 6983
L'agente di Andy Murray: "L'infortunio all'anca è cronico"

Continuano a non trapelare buone notizie su Andy Murray. Il suo agente Ugo Colombini ha parlato in un'intervista a SuperTennis TV brevemente della situazione attuale, e le sue parole ma anche il suo volto danno un chiaro segnale: stando così le cose, per il momento Murray non torna a giocare. Doveva tornare in un Challenger settimana prossima, ma non sarà così. Il suo prossimo torneo in programma è's-Hertogenbosch a giugno sull'erba, ma i dubbi rimangono tanti.

"Andy è stato sfortunato. Basa troppo il suo gioco sul fisico, è un animale fisicamente, e purtroppo ha avuto due grossi problemi. Un anno si è operato alla schiena e quest'anno ha avuto questo problema cronico all'anca che si porta dietro da quando ha 20 anni. Ha fatto un'operazione leggera, non hanno toccato né le cartilagini né le ossa, gli hanno pulito un po' i tessuti, però...".

Colombini ha anche parlato di cosa differenzia i grandi campioni dal resto dei giocatori: "La cosa che li accomuna è la sicurezza e la professionalità che hanno dentro, perché quando lavorano e si allenano diventano delle macchine, stanno lì per due, tre ore...".