4Tennis » Strategia » Singolo

Sei un tennista evoluto?


by  

Sei un tennista evoluto?

Una delle principali qualità del tennista evoluto, è la capacità di sfruttare i punti deboli dell'avversario per indurlo all'errore.

Le partite di tennis sono vinte dal giocatore che colpisce la palla verso il posto giusto, al momento giusto, più spesso.

Indirizzare la palla nel posto giusto può significare eseguire un vincente diretto, ma molto più spesso vuol dire costringere l’avversario a commettere un errore.

E parlando dell'avversario, primo pensiero che dovreste avere appena entrate in campo è:

quali sono le sue lacune?

Dove sbaglia di più?

Cominciate subito a studiarlo, fin dal riscaldamento, per cogliere i segnali che possono indicare i suoi punti di debolezza.

Per mantenere la pressione sull'avversario.

Devi  giocare sempre in funzione del punteggio.

‚Äč

Conoscere il valore e la differenza tra un punto ed un altro all'interno di un game, come tra un game ed un'altro in un set, determina la qualità della scelta che spesso fa la differenza tra vincere e perdere.

I Pro non solo conoscono tutte le risposte sul piano tecnico, ma sono anche in grado di sfruttare i fattori psicologici che possono danneggiare il loro avversario. 

Un buon giocatore, ha già in testa il suo prossimo colpo nel momento in cui colpisce la palla, ma uno stratega veramente abile gioca sempre con una sequenza mentale di due colpi di vantaggio rispetto all'avversario.

Una strategia particolarmente rischiosa, se ben attuata, permette di destabilizzare l'avversario in modo importante.

L'azione consiste nell'insistere sul punto migliore dell'antagonista, fino a scalfirne la sicurezza.

Quando l’avversario capisce di essere inefficace persino col proprio colpo migliore, la partita è praticamente finita.

Una serie di combinazioni di colpi che tatticamente offrono buoni risultati.

Prima una smorzata e poi un lob nel lato opposto di campo.

E ancora, prima un colpo piatto e poi uno tagliato e così via alternando rotazioni e profondità, fino a provocare l'errore dell'avversario.

Colma le lacune del tuo gioco.

Giocare a tennis ti sembrerà molto più piacevole se non hai paura dei tuoi colpi.

Non c'è sensazione più emozionante dell'impatto della palla sulle corde della racchetta, quando un colpo perfetto la fa ritornare nel campo avversario.

 

Francesco Tripodi

Tecnico Nazionale FIT e Professional PTR.

Ha allenato giocatori e giocatrici di livello internazionale.

Esperto in videoanalisi, lavora a Sestri Levante presso il Tennis Club Queirolo.

Il suo sito è www.tripoditenniscenter.com/