4Tennis » Psicologia del Tennis » Tennis Mentale

La paura che ci prende le gambe


by  

Quale sono le problematiche e  le diversità tra l’allenamento e la partita?

Nell’allenamento tutto fila liscio, il gioco, le gambe e la mente vanno a mille mentre nella partita molto di tutto ciò scompare.

La paura ci prende le gambe, il gioco ne risente e tutto perché la mente non produce più nulla.

La paura comporta uno stato di negatività dove la mente non riconosce assolutamente la strada giusta e si difende, ritraendosi nella speranza che gli eventi possano rimanere positivi, chiedendo aiuto alla “provvidenza”.

Questo è il momento dove inconsciamente la mente fa autodifesa e questo significa che ognuno di noi si pone lo stesso obiettivo:” non sbagliare”!!!

Le prestazioni tennistiche, specialmente per il giocatore di Club ma non solo, decadono a causa di questa scelta tattica o psicologica che sia.

L’errore peggiore da commettere è smettere di produrre e questo credo sia una verità non solo nel tennis ma nella vita in generale.

Il tennis è un gioco di abilità tattica dove migliore sarà il mezzo (le tecniche) più sarà semplice raggiungere il nostro scopo che rimarrà comunque tattico e strategico.

Costruire gioco dalle zone di transizione ci permetterà di accorciare il campo e provare la chiusura.

Nelle zone lontane cercheremo di difenderci per tornare a costruire. I collegamenti tra un colpo e quello successivo dovranno essere sempre presenti.

E se tutto ciò ci comporterà un errore nella palla di chiusura?

Pazienza....!!

Però saremo consci del bel lavoro fatto e soprattutto ci sentiremo in pace con noi stessi.

Sì, la differenza è proprio questa: giocare per costruire non vuol dire rischiare e solo quando ci sarà la palla giusta da chiudere avremo la possibilità di sbagliare....!!!

Quando arriva la paura...la tattica scompare!!!

E se ragionassimo al contrario?

La mia idea tattica di produzione sarà sempre presente così non avrò possibilità e modo di pensare alla paura!!!

Francesco Tripodi

Tecnico Nazionale FIT e Professional PTR.

Ha allenato giocatori e giocatrici di livello internazionale.

Esperto in videoanalisi, lavora a Sestri Levante presso il Tennis Club Queirolo.

Il suo sito è www.tripoditenniscenter.com/