4Tennis » Tecnica » Rovescio

Dare piu' topspin al tuo rovescio a una mano


by  

Per un rovescio a una mano più "pesante"

Uno dei passaggi chiave dalla tecnica di base alla tecnica agonistica passa necessariamente dal saper controllare le rotazioni di palla.

Questo perchè lo spin generato permette di poter colpire sempre con forza la palla con moltissime più possibilità di farla atterrare nel corretto rettangolo di gioco ed inoltre la rotazione topspin genera un’accelerazione in avanti dopo il rimbalzo che fa acquisire al tuo colpo la caratteristica di “pesante” (ne sanno qualcosa gli avversari di Nadal…).

Oggi ti svelo un piccolo trucco rapido per migliorare il tuo contatto palla-corde nel tuo rovescio a una mano, nel tentativo (spero riuscito) di incrementare il topspin al tuo colpo, nelle situazioni di gioco che lo richiedono.

Molto spesso infatti specialmente su palle “molli” in arrivo colpire piatto non è la soluzione migliore in quanto o si dispone di un tempismo eccellente o si rischia notevolmente di perdere il controllo del colpo ( a meno di rallentare troppo la velocità di esecuzione).

Il trucco che ti propongo non necessita di fare cambiamenti drastici ma semplicemente di cambiare di qualche grado l’orientamento del piano corde alla fine della fase di apertura del colpo.

Per fare questo non occorre cambiare l’impugnatura, anche se il mio consiglio è sempre di avere una buona impugnatura “forte” (eastern di rovescio “piena”, mai un grip tendente alla continental), ma semplicemente di girare alla fine della fase di apertura l’avambraccio in maniera tale di posizionare il piano corde bene rivolto verso la parte posteriore del campo.

Dettaglio piano corde rovescio paitto

 

 

Dettaglio piano corde rovescio topspin

 

In questa maniera avrai più possibilità di entrare al momento d’impatto con una traiettoria ed inclinazione del piatto corde che facilitano la spazzolata e, se sarai passato bene “sotto la palla”, aumenterai lo spin generato dal tuo colpo e quindi controllo ed efficacia dell stesso.

 

Alla prossima

Massimiliano Grancini

Maestro Federale di tennis, giocatore di serie B dal 1988 al 2003.

È stato n° 500 del ranking ATP di doppio nel 1990.

Lavora attualmente presso il Tennis Club Lombardo di Milano dove occupa il posto di responsabile del settore agonistico.