4Tennis » Tennis Fisico » Preparazione Atletica

Come allenarsi per migliorare davvero la velocità e l’accelerazione nel tennis


by  
Ottieni 7 articoli gratis
Attiva il PREMIUM per la raccolta di oltre 700 articoli

Basandosi sul contenuto di alcuni miei post precedenti, alcune persone potrebbero credere che io non sia un fan della corsa. Ma non è assolutamente vero. Credo molto nella corsa, ma non nelle classiche attività che venivano consigliate una volta dalla ricerca e dai libri sul tennis. Un tipico consiglio “vecchia scuola” è quello di far correre i giocatori in modo lento e su lunghe distanze durante la pausa invernale o in generale nei periodi di allenamento. L’idea sarebbe quella di provare a “creare una base aerobica”. Ne ho già parlato, ma vorrei ribadire questo concetto: il sistema di sviluppo energetico non è qualcosa di semplice. È pressoché impossibile isolare un unico sistema energetico ignorando gli altri. Si possono avere dei pregiudizi verso uno di essi o prediligerne un altro, ma esisterà sempre una stretta correlazione tra i tre (anaerobico, anaerobico lattacido e aerobico).

Ma tutto ciò è solo un preambolo per iniziare a parlare di come correre e scattare. Pensate per un attimo a questo: se un tennista di base non è veloce e gli viene consigliato di allenarsi nella corsa di resistenza, credete che questo lo aiuterà a diventare più veloce in campo? E a scattare centinaia di volte durante le partite? Ne dubito.

Quindi come si dovrebbero davvero allenare i giocatori?

Continua...

Vuoi leggere altri 7 articoli gratuitamente? Lascia la tua mail cliccando questo link

Se invece vuoi leggere tutti i nostri articoli, sono oltre 700 aggiornati regolarmente, attiva il tuo account premium.
PREMIUM