Tennis World Italia
Tennis World
Rivista Tennis World
INTERVISTE TENNIS

Dimitrov: 'Sconfitta con Nadal ancora nei miei incubi. Avrei potuto battere anche Federer'

-  Letture: 11618
by Luigi Gatto

L'epica semifinale degli Australian Open persa per 6/4 al quinto set contro Rafael Nadal dopo cinque ore è ancora nella testa di Grigor Dimitrov, nonostante siano passate ormai quasi due settimane.

La rivedo ancora nei miei incubi, non vi mentirò - ha confessato il tennista bulgaro a seguito della vittoria su Mischa Zverev nell'ATP 500 di Rotterdam - A volte mando un messaggio al mio coach (Dani Vallverdu, ndr) dicendogli 'forse quel dritto avrei potuto giocarlo ad uscire'.

E lui: 'Ma sono le tre di notte, vai a dormire'." "L’avrò rivista un centinaio di volte, e ancora oggi continuo a chiedermi cosa avrei potuto fare di meglio: la verità è che non mi viene in mente nulla, non so che altro avrei potuto fare.

Anche se ci sono mattine in cui mi sveglio e dico -Ah, quel dritto avrei potuto giocarlo così, forse!" Dimitrov, capace di vincere 15 partite su 16 in questa stagione e con due titoli all'attivo (Brisbane e Sofia), si è inoltre espresso sulla finale tra Rafa e Roger Federer. Alla domanda se l'abbia vista, 'Grisha' ha risposto: “Sì, mentre ero in viaggio per tornare in Europa.

Ho fatto i complimenti a Roger dopo il match, è stato incredibile. Il miglior spot che il tennis potesse mai avere, forse una delle partite del secolo: vedere e percepire quanto fosse importante per entrambi, dopo tanti anni, è stato emozionante”.
I rimpianti per non esserci stato lui al posto di Nadal sono tanti: "Avrei potuto vincere in semifinale.

E credo che avrei potuto vincere anche contro Roger…. .

Powered by: World(129)