Tennis World Italia
Tennis World
Rivista Tennis World
WTA TENNIS

WTA MIAMI - Serena Williams vince una partita epica, battuta al fotofinish Simona Halep

-  Letture: 2281
by Matteo Di Gangi

Tennis - Ad Indian Wells il ritiro di Serena Williams aveva lasciato l'amaro in bocca perchè aveva tolto agli appassionati una partita intrigante, forse la migliore che potesse offrire il circuito WTA.

Ma stanotte, a Miami, è andata in scena una delle partite più belle degli ultimi mesi: grande match sia dal punto di vista tecnico che emozionale. A spuntarla è stata sempre lei, Serena Williams, su una Simona Halep mai doma. Passiamo alla cronaca del match.

A partire meglio era senza dubbio la numero uno del mondo, subito concentrata, Serena strappava il servizio in apertura alla Halep. La Williams concedeva le briciole sul suo servizio e facilmente si portava sul 5-2, nell'ottavo gioco la statunitense andava a ribrekkare la romena chiudendo di fatti la prima frazione di gioco con il punteggio di 6-2. Si aveva sin da subito la sensazione che la Halep potesse reagire in maniera importante, il match non poteva scorrere cosi velocemente per la tennista di Costanza.

Nel secondo parziale la numero tre del mondo rispondeva colpo su colpo alla Williams in quello che cominciava a diventare un vero duello rusticano, le due con grande lucidità tenevano i rispettivi turni di servizio senza mai rischiare.

Sul 4-4 il momento chiave, Serena per la prima volta nel match offriva palle break e di conseguenza cedeva il servizio. La Halep non è tipa da farsi pregare, qualche minuto dopo teneva il suo turno di servizio e allungava la partita al terzo e decisivo set. La tensione cresceva, Serena nel parziale decisivo decideva subito di mettere le cose in chiaro e partiva a razzo involandosi sul 3-0.

La Halep sembrava ormai al tappeto, subiva anche l'onda emotiva della numero uno del mondo, la quale cercava di dare uno strappo definitivo alla partita. La romena da grande lottatrice non si abbatteva, teneva il colpo, provava a rimanere in scia, ma la Williams sembrava averne di più e si portava sul 5-2.

Un paio di errori di troppo di Serena, tre-quattro vincenti pazzeschi della Halep e incredibilmente la tennista di Costanza chiudeva il gap, da 5-2 a 5-5. Il match diventava fantastico, la Williams rimetteva subito le cose in chiaro e nel dodicesimo game brekkava a zero la romena mettendo fine ad una grande partita dopo due ore e dieci: 6-2 4-6 7-5 lo score finale. Si tratta della finale numero ottantatre' della carriera di Serena Williams, la decima a MIami.

La numero uno del mondo vanta un bilancio pazzesco nelle semifinali di questo torneo, infatti ne ha giocate dieci e vinte altrettante. Il bilancio con le top five è di 101 vittorie contro 32 sconfitte. Il che significa che di 701 vittorie complessive, ben 101 sono arrivate con giocatrici fortissime, un dato altrettanto allucinante.

La Halep incassa la terza sconfitta stagionale, ma il suo score è oltre che buono, 24-3. Ha rischiato di infrangere un tabù, visto che Serena Williams a MIami aveva un record di 64-0 dopo aver vinto il primo parziale.

Per adesso deve desistere la caccia a Maria Sharapova, l'avrebbe superata nel ranking in caso di vittoria del torneo. Ma potrebbe essere solo una questione di tempo. Intanto la statunitense con questa vittoria scavalca al numero uno della race proprio la Halep e in finale sabato affronterà Carla Suarez Navarro, i precedenti parlano di un 4-0 in favore della numero uno.

Che adesso vede sempre più vicino l'ottavo titolo in Florida. .

RANK #15
Serena
WILLIAMS
RANK #2
Simona
HALEP
Powered by: World(129)