Tennis World Italia
Tennis World
RIVISTA TENNIS WORLD
  NEWS  

BETTING - Pronostici 30 Settembre Jaziri sulla strada di Tipsarevic

Andrea Ignazzi - 29-09-2016 - Letture: 1898

Consueta analisi dei match Atp e Challenger. Ci soffermeremo anche su Khachanov e Rublev


ATP CHENGDU

Si entra nelle fasi calde del torneo. A Chengdu sembrano avere compiti agevoli sia Thiem che Dimitrov, rispettivamente affrontano l'argentino Schwartzman e lo spagnolo Ramos. Inutile dilungarsi su questi due match, almeno sulla carta è difficile estrapolare una tesi che vada a premiare i due underdog, questo almeno in teoria. Concentriamo sugli altri due match. Il meno invitante è il match di Anderson, vivo per miracolo ieri e graziato da Kyrgios, perché affronta Troicki che di per sè è un ottimo e valoroso avversario, ma il precedente molto recente invita alla prudenza per chi volesse giocarsi il serbo. Troicki ha le carte in regola per potersela giocare, ma il match perso a Toronto qualche mese fa funge da monito e invita alla prudenza, tuttavia lo reputo un match aperto e non mi sorprenderei del risultato a sorpresa.

Bisognerebbe concentrasi sul match di Kachanov. Effettivamente abbinato a Lopez F. diventa uno scontro generazionale e di stili importante. I book si sono palesemente schierati dalla parte dello spagnolo e invitano la punta a prendere Kachanov. Di primo acchito è difficile comprendere una forbice così ampia pro Spagna, almeno io fatico a comprenderla. Kachanov lo possiamo considerare nel limbo tra Atp e Challenger, ma per chi crede del suo talento, come il sottoscritto, questo è un test probante, perché potrebbe essere l'inizio della consacrazione, non perché Lopez sia imbattibile, ma semplicemente perché l'avversario ha caratteristiche che metteranno in difficoltà l'impianto di gioco del russo e potrebbe essere una vittoria importante sia a livello morale che di crescita. La quota di Kachanov intriga parecchio, anzi all'inverosimile, ma voglio condividere un ragionamento per me plausibile. Quali sono i punti a favore di Lopez ? in primis il background, è scontato dire quanto Lopez abbia acquisito in tanti anni di onorata carriera, mentre Kachanov è alle prime esperienze a livello atp. Considero il russo un giocatore con un upside considerevole, ma non ha la malizia che ad esempio ha il suo connazionale Rublev (parleremo di lui in seguito), ma rispetto a Rublev è più costante durante il match. Lopez ha un tipo di gioco abbastanza atipico, sa accelerare molto bene con il dritto, ma allo stesso tempo sa con il back di rovescio rallentare il ritmo, sa muoversi molto bene, è dotato di un gran servizio ed ha un bagaglio tecnico e non, superiore al russo. E' un match parecchio complicato per Kachanov, una prova di maturità abbastanza ardua. Per me è Fold, ma lo dico con rammarico, voglio dar retta alla ragione e non al cuore.

Atp Shanzhen

Andiamo subito al sodo. Il match di cui vi sto per parlare è l'eterna lotta tra il "valore assoluto di un giocatore" e lo stato di forma. Ad oggi le quote tra Tipsarevic e Jaziri sono a scelta, questo perché il tunisino è in uno stato di grazia prolungato e sta giocando il miglior tennis della carriera, mentre Tipsarevic sta sgomitando per rifarsi spazio tra i grandi, dopo tanti brutti infortuni senza ottenere risultati di prestigio. Se questo match si fosse giocato l'anno scorso, le quote vedrebbero Tipsarevic favoritissimo, questo perché il serbo è un fenomeno assoluto. Per me Tipsarevic va preferito al tunisino, perché sa che è una grande occasione. Affrontare nei quarti un giocatore inferiore è come pescare un jolly, la partita non sarà facile, il tunisino sta meravigliando, ma credo fortemente che il tennis di Jaziri non riesca a sabotare quello del serbo, il suo rovescio in back è ben controllato da un ottimo rovescio bimane di Tipso, oltretutto Janko può  permettersi una maggiore copertura del campo e soluzioni con il dritto più efficaci. Tipsarevic @1.9 può essere la scelta più plausibile

Challenger Orleans

A proposito di Rublev, domani affronta il buon vecchio Chiudinelli, giocatore temibilissimo in campi indoor. Rublev è leggermente sfavorito, questo in virtù dei suoi risultati spesso altalenanti, l'avversario è di quelli solidi, forti e con esperienza. Ma lui proprio da sfavorito riesce a dare il meglio di se, il tennis del russo è straordinario, potenzialmente più letale rispetto a Kachanov, tuttavia il fattore mentale spesso lo limita, ma a volte è una risorsa. Non soffre di timori reverenziali, lui entra in campo giocando il suo tennis, fatto di accelerazioni improvvise e buona mano. Lo svizzero è un giocatore affidabile, abbastanza quadrato e secondo me potrebbe soffrire l'imprevedibilità e l'enorme talento di Rublev, che con lui può davvero trovarsi a suo agio avendo un tennis congeniale alle sue caratteristiche. Per me Rublev può insinuarsi nelle sicurezze dello svizzero, che soffrirà i suoi colpi. Rublev @ 1.95

Powered by: World(89)