Tennis World Italia
Tennis World
Rivista Tennis World
INTERVISTE TENNIS

Zverev: 'Condizioni di gioco a Rotterdam orribili, le palle sembravano depressurizzate'

-  Letture: 6460
by Luigi Gatto

Di tutt'altra opinione Dominic Thiem: 'Giocherei tutto l'anno con quelle di questa settimana. Altro che Head...'

Opinioni piuttosto contrastanti tra Alexander Zverev e Dominic Thiem sulla velocità del campo centrale di Rotterdam e sulle palle del torneo Tecnifibre.

Dure critiche del tennista 19enne tedesco, sconfitto per 6/4 al terzo dall'austriaco: "Le condizioni qui sono orribili per me. Le palle rimbalzano lente, sembrano quasi depressurizzate e ciò ha influenzato il mio tennis - ha detto Zverev, reduce dal successo a Montpellier la scorsa domenica - Normalmente chi risponde al mio servizio colpisce all'altezza della spalla, lui invece colpiva ad altezza anca tutto il tempo. Sembra un campo in terra rossa umida. La sua superficie preferita è la terra e quindi si è trovato a suo agio stando dietro la linea di fondo mentre io non ho potuto giocare vincenti. La scorsa settimana abbiamo giocato con palle Head e qui non ho avuto il tempo necessario per adattarmi alle condizioni essendomi allenato solo un giorno. Non dico che si dovrebbe giocare con lo stesso tipo di palle tutto l'anno, ma quando ci sono tre tornei al coperto di fila come in questo caso bisognerebbe utilizzare la stessa palla."

Di tutt'altro pensiero Thiem: "Non mi piacciono per niente le palle Head, sembrano pietre. Quindi giocare qui a Rotterdam su una superficie lenta con le Tecnifibre è molto meglio. Fosse per me giocherei con queste palle tutto l'anno. Dovrebbero davvero prendere in considerazione l'opzione di giocare con uno o due tipi di palle per tutta la stagione. Parecchi giocatori parlando di questo argomento, spero qualcosa cambi."

RANK #7
Dominic
THIEM
Powered by: World(129)