Tennis World Italia
Tennis World
RIVISTA TENNIS WORLD
  NEWS  

Se questo è il più scarso di sempre ad aver vinto uno Slam...

Redazione - 04-11-2016 - Letture: 13308

La rivincita di Marin Cilic e il suo 2016 da protagonista


Marin Cilic è un campione silenzioso, forse troppo per ambienti rumorosi come i social. Aver vinto uno Slam contro ogni pronostico era divenuta una colpa."Il più scarso di sempre a vincerne uno", dicevano, per non parlare delle accuse di doping... Poi la caduta, fisiologica da un lato, condizionata da evidenti problemi alla spalla dall'altro. Forse affrettata la decisione di prender ugualmente parte a un Master, quello del 2014, giocato da comparsa o quasi. Disastrosa quella di giocare l'Iptl, con lungo stop a seguire. 
Se in pochi potevano prevedere Marin Cilic vincitore Slam, non erano certo molti a credere che potesse tornare al fantastico livello delle due eroiche settimane newyorkesi. La risalita è stata lenta ma inesorabile, in mezzo la coraggiosa scelta di rinunciare a Ivanisevic e pavidissime sconfitte come quella storica con Federer allo scorso Wimbledon. Difficile dire se la scintilla sia scoccata lì o qualche giorno più tardi. Se è ormai universalmente noto che la Croazia giocherà fra meno di un mese la finale di Coppa Davis contro l'Argentina, non tutti magari ricordano quanto sia stata vicina alla sconfitta a luglio. 'Colpa' del povero Marin, reo di essersi nuovamente sciolto in vantaggio di due set, stavolta contro Sock nel suo primo singolare dei quarti di finale contro gli Usa.
Fu lo stesso Cilic a trascinare la Croazia a una pazzesca rimonta e alla semifinale (poi dominata con la Francia); da lì un crescendo che lo ha portato a vincere il suo primo Masters 1000 a Cincinnati, sarà un caso ma sempre negli States, al ritorno in top 10, a battere al 15simo tentativo il numero uno del mondo Djokovic, a qualificarsi nuovamente alle Atp Finals. Stavolta le giocherà da protagonista, e nessuno potrà più dir nulla sul suo valore. 

Powered by: World(89)