Tennis World Italia
Tennis World
RIVISTA TENNIS WORLD
  NEWS  

S. Williams e il numero uno sempre piu' a rischio: i possibili scenari agli US Open

Luigi Gatto - 22-08-2016 - Letture: 7293

L'americana si è garantita la possibilità di eguagliare le 186 settimane di fila al numero uno della Graf, ma per battere i record ci vorrà almeno la semifinale. Occhio anche a Muguruza


La distanza in termini di punti in classifica tra Serena Williams e Angelique Kerber si assottiglia sempre più. Solo 160 punti dividono le due dopo Cincinnati, un torneo che se la tedesca avesse vinto le avrebbe garantito già la prima piazza nel ranking mondiale.

Nulla è assolutamente perduto per 'Angie', di seguito vi presentiamo alcuni scenari agli US Open che potrebbero vedere Serena scendere al numero 2 per la prima volta dopo 186 settimane. Già, 186: Serena si è assicurata infatti la prima posizione mondiale almeno fino all'11 settembre, il che significa che eguaglierà la Graff nella speciale classifica delle settimane al numero uno. 

Coi punti degli US Open già scalati (90 della Kerber, 720 della Williams), il ranking recita Kerber numero uno con 6.730 punti, Serena numero 2 con 6.270.

Se Serena non raggiunge la semifinale, anche se dovesse perdere subito la Kerber sarebbe numero uno.
Se la Kerber raggiunge i quarti o le semifinali, Serena ha bisogno della finale.
Se Kerber raggiunge la finale, Serena dovrà vincere il torneo. 

Occhio anche a Muguruza: nel caso in cui Serena dovesse perdere agli ottavi, la spagnola dovrà raggiungere la finale per essere al vertice della classifica, sempre che Kerber non arrivi in fondo.


Tennis World
SCOPRI SUBITO LA RIVISTA
DI TENNIS WORLD !
X
Nome e Cognome
Email valida
Username
Password
* Cliccando su REGISTRATI accetti le nostre regole sulla privacy
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X

Password dimenticata ? Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo i dati di accesso

Email valida
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X
Powered by: World(D) 1.6
el: 0,0105