Iscriviti a Tennis World Champions e hai subito 30 golds in regalo! Puoi vincere PS4, Wii e tanti altri premi!
X
RIVISTA TENNIS WORLD

Numero 18 - 2014

Destinato ad essere un campione

    NUMERO 18
Tennis World
Rimani connesso

Brennwald a Roger Federer: ´ Ti chiedo scusa, sono umano e ho sbagliato´

Tennis- Il direttore del torneo di Basilea si scusa per le parole e i gesti fatti una settimana fa
Interviste Tennis   05 May 2013 - 12:34 / di Chiara Gambuzza / letto 3611 volte.
Fonte:
Interviste Tennis

Soltanto una settimana fa vi avevamo raccontato le parole e i gesti, a tratti molto duri, utilizzati dal direttore del torneo di Basilea, Roger Brennwald. Ad essere sotto accusa era stata soprattutto la telefonata "pubblica" con la quale Brennwald aveva voluto dimostrare che effettivamente Roger Federer non rispondeva più al cellulare. Sono passati sette giorni circa e arrivano le scuse nei confronti del numero 2 al mondo: " Ho commesso un errore volendolo chiamare davanti a tutti ma mi sentivo in difficoltà. Un giornalista mi ha chiesto ' Non puoi contattarlo personalmente e risolvere la questione?', la mia risposta è stata ' Ho provato tante volte e posso farlo ancora, anche adesso'. Questa è stata una reazione stupida ma credetemi non sono una persona disonesta o sleale. Chiedo scusa a tutti, naturalmente a Roger ma anche a tutte quelle persone a cui il gesto non è piaciuto".

Un rapporto, quello con Federer, che fino a questo momento era stato di grande affetto reciproco: " Lui è cresciuto in questa città, in questo torneo, era un raccattapalle. Ricordo ancora che veniva al circolo in bicicletta o accompagnato dalla madre, abbiamo vissuto dei momenti fantastici insieme. Sono un essero umano, ho sbagliato e spero che Roger accetti le mie scuse." Ad oggi ancora non vi è alcun accordo tra le parti: " L'obiettivo è quello di cercare di trovare un compromesso e metterlo nelle condizioni ideali per vincere il suo sesto titolo. Se devo fare un pronostico, vi dico che sarà proprio lui a trionfare di nuovo." 




Potrebbe interessarti anche...
Boris Becker: ´In Djokovic rivedo me stesso, abbiamo la stessa mentalita´ vincente´
Boris Becker: ´In Djokovic rivedo me stesso, abbiamo la stessa mentalita´ vincente´
Barbadillo, manager di Rafael Nadal: ´ Non c´e´ rischio di intervento chirurgico al polso´
Barbadillo, manager di Rafael Nadal: ´ Non c´e´ rischio di intervento chirurgico al polso´
Chris Evert: ´Us Open? L´occasione buona per Federer per vincere il diciottesimo titolo dello Slam´
Chris Evert: ´Us Open? L´occasione buona per Federer per vincere il diciottesimo titolo dello Slam´
Roger Federer a cuore aperto:´Ad inizio carriera non volevo allenarmi, la mia fortuna crescere in Svizzera´
Roger Federer a cuore aperto:´Ad inizio carriera non volevo allenarmi, la mia fortuna crescere in Svizzera´

Capita a tutti, ma i più forti sanno come fare

Sono sicuro che anche a te è capitata la giornata in cui tutto in campo sembra andare per il verso sbagliato.

I colpi o vanno corti o appena cerchi di forzare finiscono fuori di metri, non metti mai una prima decente in campo, insomma … era meglio stare a casa … ma sei qui sul campo e devi cercare di tirare fuori qualcosa di decente da questo match.

E allora?

prova a leggere questo articolo