RIVISTA TENNIS WORLD

Numero 35

Djokovic, possibile il Grande Slam?

    NUMERO 35
Tennis World
Rimani connesso

Giorgi: ´Devo continuare così´, Knapp euforica

Tennis - Leggi le dichiarazioni delle azzurre
Davis Cup / Fed Cup   09 Feb 2014 - 09:00 / di Francesco Curello / letto 1983 volte.
Fonte:

Giorgi: ´Devo continuare così´, Knapp euforica

Tennis - Dopo il secco 2/0 inflitto alle statunitensi nella prima giornata della sfida di Fed Cup tra Italia e Usa, le azzurre sono apparse euforiche in conferenza stampa. Ecco le dichiarazioni raccolte dai colleghi di Supertennis.



Knapp“Nei primi game ho pagato la tensione, sono partita un po’ lento, così si spiegano le tante palle break contro dei primi game. La mia avversaria comandava gli scambi, mentre io ero troppo prevedibile. Poi col passare dei minuti mi sono sciolta, anche grazie ai suggerimenti del capitano Barazzutti e agli incoraggiamenti di tutta la panchina. Corrado mi ha detto di cercare con più frequenza il lungolinea, non solo l’incrociato, ed effettivamente questo ha mandato in confusione la McHale. Io sono una giocatrice che deve rischiare, anche a costo di commettere qualche errore, non posso limitarmi a rimandare la pallina dall’altra parte”.

Giorgi“E’ stato un bel match, soprattutto sono sempre stata nel match, non ho avuto cali. Devo continuare così”.

Barazzutti: “Non ricordo un debutto del genere di una nostra giocatrice...Camila giocava per la prima volta in Fed Cup e fuori casa. Solida, ordinata, ha giocato davvero un gran match. Karin è stata bravissima a cambiare strategia, giocava troppo in diagonale diritto contro diritto. Peccato per quel secondo set, avrebbe potuto vincere in due, ma va bene così. Giocare il primo match, rompere il ghiaccio, è sempre molto difficile”.

Sponsorizzato da
A volte anche i īticī possono far bene

 

ALL'INTERNO.
- Djokovic, possibile il Grande Slam?
- Nadal non trionfa, ma torna Re sulla terra
- La next generation può attendere!
- ......


Per migliorare la propria prestazione in campo:
- La fascite plantare: un disturbo comune tra i tennisti
- Leadership secondo Bollettieri
- Lavora Duro, lavora in modo Intelligente
 

Leggi la rivista gratuitamente!